Presentazione del progetto

"Una misura di performance dei SSR"

28 Gennaio 2015
“UNA MISURA DI PERFORMANCE DEI SSR. PRESENTAZIONE RISULTATI”
Senato della Repubblica - Sala Capitolare,
presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva
Piazza Minerva - Roma
» SAVE THE DATE
» PROGRAMMA
» REPORT PERFORMANCE SSR II ED.

Obiettivo dello studio è valutare i SSR considerando il valore che differenti stakeholder, sulla base delle loro differenti esperienze e visioni, ritengono di poter attribuire ad un serie di indicatori selezionati.

La complessità del settore sanitario, e i crescenti vincoli finanziari che costringono a scelte spesso socialmente difficili, ci sembra infatti che richiedano un maggiore confronto dell’esperienza e dei diversi punti di vista di chi, a vario titolo, si occupa del SSN, quali associazioni dei pazienti, politici, tecnici, manager aziendali, rappresentanti delle industrie, professionisti, etc..

A tal fine abbiamo pensato di promuovere la costituzione di un panel esclusivo di esperti (circa 40), per discutere e valutare eventuali perfezionamenti dell’algoritmo di valutazione predisposto dal nostro gruppo di ricerca, e quindi esprimere la propria preferenza e l’importanza attribuita agli indicatori di performance che lo alimentano.

Il questionario che Le sottoponiamo si compone di due parti, per un totale di 21 domande, e la sua compilazione avviene in forma rigorosamente anonima.

Esso ha la finalità di rilevare il valore che Lei attribuirebbe, secondo la Sua esperienza e competenza, ad alcuni indicatori selezionati, rappresentativi di aree di performance dei SSR in termini di risultati di salute, di soddisfazione dei cittadini, di efficienza, di appropriatezza e di equità.

Per ogni indicatore, sul quale Le chiediamo di esprimersi, troverà una schermata con i suoi valori effettivi regionali (anonimi nel senso che non è indicata la Regione a cui si riferiscono) e, per alcuni di questi, Le chiediamo di darci la sua valutazione su una scala da 0 a 100, dove 0 rappresenta il 'punteggio' peggiore e 100 quello migliore. Le chiederemo ancora di evidenziarci il maggiore o minore valore che Lei attribuirebbe ai singoli indicatori al fine di massimizzare la performance del Sistema.

Un algoritmo proposto in letteratura ci permetterà poi di costruire un indice unico di performance, sintetizzando le risposte di tutti gli stakeholder del Sistema.

La ratio di quest'esercizio risiede nella convinzione che il 'peso' che i singoli individui attribuiscono ad indicatori diversi, può differire in base all'esperienza ed al proprio assetto valoriale: essendo convinti che la valutazione di un servizio pubblico, dalle caratteristiche etiche, quale quello sanitario, debba necessariamente fondarsi su un processo democratico.